Acqua frizzante? Può far male a stomaco e denti.

L’anidride carbonica è sotto accusa perché può causare danni ai denti.

Acqua frizzante, una buona bevanda a zero calorie che fa bene alla salute? Non proprio…

Purtroppo nemmeno l’acqua, almeno quella con l’aggiunta di anidride carbonica, è a zero rischi. Per la salute e per la linea. E alcuni sono davvero inaspettati. Se, infatti, l’acqua resta certamente acqua, e quindi le calorie (almeno quelle) non ci sono, sia che si tratti acqua liscia sia che si tratti di acqua gassata, i sali minerali che si trovano in quantità maggiori possono aumentare la ritenzione idrica. Tradotto: attenzione ai gonfiori. E questo non riguarda solo i sali minerali. Le bollicine, come sanno tutti coloro che almeno una volta in vita loro hanno bevuto una Coca Cola, gonfiano. E questo può provocare flatulenza, pancia gonfia e dolori addominali. C’è poi un problema legato allo stomaco, dal momento che la stessa anidride carbonica irrita questo organo, tanto che le bevande gassate in generale possono provocare reflusso esofageo o altri problemi gastrointestinali.

Infine, strano ma vero, la stessa anidride carbonica è sotto accusa perché può causare danni ai denti, in particolare può rovinare lo smalto. Per questo motivo si sconsiglia soprattutto di berla lontano dai pasti e si suggerisce di berla con la cannuccia per evitare che entri a contatto diretto con i denti.

fonte: Blitz

Condividi:

Prenota una visita

Per prenotare una visita presso lo Studio Odontoiatrico Centra, clicca qui.

Cerca nel sito

Cerca

Cerca tra le categorie

Salute della Bocca

Odontoiatria infantile

Lo sapevi che se hai cura dei tuoi denti sin da piccolo resteranno sani anche quando sarai grande! Verso i 6 mesi di vita, iniziano

Sbiancamento dentale ‘At Home’

Sbiancamento Dentale ‘At Home’ Lo Studio Odontoiatrico Centra è specializzato in estetica dentale, per la salute e la bellezza del tuo sorriso. Lo Studio Odontoiatrico

Invia un Messaggio

Studio Odontoiatrico Centra,
ACCONSENTO al trattamento dei miei dati personali, ai sensi del regolamento generale (UE) 2016/679 sulla protezione dei dati (General Data Protection Regulation – “GDPR”).
Leggi il documento completo della PRIVACY